Tempesta geomagnetica per questo weekend

Attesa a partire dal tardo pomeriggio di sabato 3 novembre, la tempesta geomagnetica in arrivo è per il momento classificata di livello G-1. A partire dalle 18 UTC muoverà l’indice Kp ad un valore intorno a 5 almeno che persisterà per le successive ore della giornata. Ecco l’attuale dimensione e conformazione del buco coronale nell’ultima…

Sarà di classe G-2 la tempesta solare in arrivo

Arrivano da domani 11 settembre i primi effetti del sistema di buchi coronali che insistono attualmente sulla parte della superficie solare a noi visibile. Prevista in prima battuta di classe G1, la tempesta che perturberà il campo magnetico terrestre toccherà livelli superiori nei giorni successivi. L’intensità massima attesa rientrerà nella classe G2 (definita come moderatamente…

Ancora sull’inizio del nuovo ciclo solare 25

La comparsa dell’AR2720 nei giorni scorsi ha sortito un’ampia eco di annunci sull’inizio del nuovo ciclo solare n° 25 a causa della polarità inversa rispetto alla caratteristica del ciclo 24. L’AR2720 tuttavia non è la prima regione attiva a presentare polarità inversa. Già nei 2016 sono state osservate regioni con polarità tipica del nuovo ciclo,…

AR2720: è l’inizio del nuovo ciclo solare?

E’ di poche ore fa la comparsa della regione attiva AR2720 sulla parte occidentale dell’emisfero solare rivolto verso la Terra. La macchia solare è emersa crescendo in modo rapido e mostrando una vitalità del tutto inconsueta rispetto agli ultimi mesi di completa inattività del Sole.   I due nuclei caratterizzanti la regione attiva sono di…

Dalla troposfera la causa di enormi buchi creati nella ionosfera

Tra gli eventi atmosferici su larga scala il SSW (sudden stratospheric warming), ossia il riscaldamento improvviso della stratosfera, è tra i più scientificamente interessanti. Enormi onde nella troposfera – lo strato più basso dell’atmosfera – si propagano verso l’alto, nella stratosfera, creando veri e propri buchi dagli effetti devastanti. E’ quanto emerge da una ricerca…

Propagazione e CQ WPX Contest SSB 2011

A parte qualche minimo dettaglio, non ci sono grosse differenze tra l’attività solare descritta nel Solar & Propagation Bulletin su DxWorld di ieri e la situazione attuale. Anzi, la superficie globale delle zone perturbate è ora il 30% in meno rispetto a 24 ore fa. In aumento, anche se di poco, il flusso solare che…

ARRL DX Contest e propagazione ionosferica

Sebbene non da questo blog, abbiamo continuato a seguire ed analizzare comunque le ultime evoluzioni del ciclo solare dalle pagine di Dx World, soprattutto in occasione dell’improvvisa scossa subita dall’andamento del ciclo nel mese appena trascorso. I valori del flusso radio (SF) e della superficie perturbata dell’emisfero solare a noi visibile hanno raggiunto livelli mai…

The Guardian sull’attività solare, oggi.

Sunspots and solar flares: the heat is on è il titolo con cui oggi The Guardian parla di macchie, brillamenti e degli effetti dell’attività solare sulla Terra, come le spettacolari Aurore Boreali. Non solo effetti da incanto ma anche seri problemi alla rete elettrica, al sistema GPS ed alle comunicazioni in generale. Sono infatti i…

Propagazione ionosferica di Gennaio: aggiornamenti

Segnalo, per chi fosse interessato, che è online sulle pagine del Mediterraneo DX Club l’aggiornamento ultimo sulla situazione della propagazione ionosferica di questi giorni, che riportiamo anche qui. L’immagine del Sole di oggi mostra una situazione non proprio esaltante. Sulla superficie a noi visibile insistono le sole Regioni Attive 1147 e 1148, differenti tra di…

Sull’indice di attività ionosferica a breve e lungo termine

Pubblicato il 21 Dicembre 2010 su Annales Geophisicae, A modified index for the description of the ionospheric short- and long-term activity è l’ultimo lavoro di J. Mielich e J. Bremer. L’impiego degli indici di attività solare classici (Macchie solari, Flusso a 10.7 cm…), successivamente associati alle misure ottenute delle ionosonde, hanno permesso in passato di…

La propagazione ionosferica di Gennaio

Era la fine di Novembre quando, in occasione dello scorso CQWW CW Contest, avevamo lasciato una situazione tutt’altro che incoraggiante. Sebbene il mese che volgeva al termine avesse mostrato un’attività tutto sommato accettabile ed in linea con la tendenza (lenta ma persistente) al miglioramento delle condizioni generali, Dicembre ha purtroppo segnato una inattesa battuta d’arresto.…

Ciclo solare e previsioni: il divario continua

Pubblicato l’altro ieri dall’SWPC-NOAA, l’ultimo aggiornamento sui dati del ciclo solare in corso mostra con evidente eloquenza il divario tra l’andamento attuale dell’indice “smoothed” delle macchie solari e quello previsto.   Idem anche per il Flusso Solare @10.7cm. Avremmo dovuto superare i 100 sfu, ma siamo ancora sotto di 10.   La discrepanza tra i…