“Piano Calling”: il codice morse diventa musica

Cesare Picco, pianista, compositore, innovatore, propone un nuovo esperimento nato dall’unione del codice morse con la musica, con il pianoforte.

Nasce così l’album “Piano Calling” (2012), 14 brani in cui scrittura e improvvisazione creano quadri di grande forza emotiva e un linguaggio musicale particolare che è ormai la sua firma. Nell’era dei bit, “Piano Calling” prende spunto, invece, da un tipo di comunicazione passata e ormai quasi in disuso, ma che si può considerare precursore di oltre un secolo della rivoluzione digitale: il Codice Morse. Questo apre e chiude l’album disegnando un immaginario e suggestivo percorso: elettronica minimale abbinata al suono del piano, dunque; e così due sonorità di natura opposta si legano in una sola armonia.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.