Condensatori elettroliticiEcco un metodo facile e immediato per testare la qualità di un condensatore elettrolitico.

Colleghiamo il componente da provare ad una sorgente di tensione, simile a quella di lavoro, con in serie una resistenza e un milliamperometro.
Il valore della resistenza va scelto in modo tale che la corrente massima nel circuito sia di circa 30 mA (legge di Ohm).

Se il condensatore non è rovinato la corrente dovrebbe calare verso zero. Diversamente, faremo meglio a sostituirlo con uno nuovo.

Non me ne vogliano i puristi dell’elettronica. Il test è molto pratico e semplice, senza grosse pretese ma utile in tante piccole situazioni.

Articoli correlati
  • IE7Pro: un add-on per migliorare e velocizzare Internet Explorer
  • Moduli e completamento automatico memorizzano la nostra attività
  • Una campagna contro Internet Explorer: browsehappy
  • Qual è il browser più veloce ?
  • Come velocizzare Firefox per connessioni ADSL e superiori


  • 5 Risposte a “Testare i condensatori elettrolitici in modo facile e veloce”

    1. Paolo scrive:
      Ciao, non è più semplice usare un tester analogico su portata x1 o x1000 a seconda della capacità del condensatore e provare la scarica/carica dello stesso invertendo ovviamente i puntali? Con uno strumento alla portata di tutti risolvi immediatamente il problema. Dimmi che ne pensi.
      Ciao Paolo.
    2. ANGELO R79 scrive:
      RISP A PAOLO : IL TUO COMMENTO E’ GIUSTO IN PARTE ,
      ANCH’IO LI PROVO COSI’……DA SEMPRE…
      MA MI SONO CAPITATI CONDENSATORI
      CON L’ELETTROLITICO DI FUORI E GONFI
      CHE FACEVANO ANCORA LA FUNZIONE DI CARICA E SCARICA
      TU COSA RISPONDI ?????
    3. Salvatore scrive:
      L’idea e’ buona comunque, pero’ i condensatori gonfi vanno sostituiti comunque sempre ! A prescindere. E con i capacimetri che ci facciamo .
    4. nazoto7 scrive:
      …ma il tester può essere anche multimetro digitale?
    5. nazoto7 scrive:
      ok, per la prova di continuità, ma la carica/scarica deve essere testata con un tester analogico?

    Scrivi un Commento